Home / Ricette / Primi / Pìcula ad Caval
18 Marzo, 2019

Pìcula ad Caval

In: Primi, Ricette, Secondi di: Tag:, , ,

La pìcula ad caval è uno dei più noti piatti tradizionali della cucina piacentina a base di carne di cavallo.
E’ un piatto ampiamente rivalutato dalla cucina italiana e internazionale, per merito delle tante qualità benefiche della carne di cavallo, come magrezza, alta digeribilità ed elevato contenuto di ferro.
Viene solitamente servito insieme alla polenta e abbinata ad un corposo vino rosso.

Ingredienti (2 persone)

  • 500 gr di macinato di cavallo
  • 250 ml di vino bianco secco
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 peperone
  • 250 gr di polpa di pomodoro
  • 30 gr di lardo
  • 1 spicchio d’aglio
  • qb rosmarino
  • qb prezzemolo
  • qb salvia
  • qb pepe nero

Preparazione

Tritare grossolanamente la cipolla e la carota.

Trirare al coltello il lardo.

Pulire e tagliare in quadrati il peperone

In una padella fare sciogliere il lardo.

Fare soffriggere la cipolla e l’aglio nel lardo sciolto.

Fare rosolare la carne a fuoco lento.

Versare il vino e fare cuocere dolcemente per un’oretta.

Aggiungere il peperone, la polpa di pomodoro, la carota e le erbe aromatiche e lasciare cuocere per 30/40 minuti a fuoco basso.

Aggiungere sale e pepe.

Una volta pronta la picula ad caval può essere utilizzata su polenta, fette di pane tostato, pane carasau o come condimento per la pasta.

5 1 [Voti: 1    Media Voto: 5/5]