Le friselle pugliesi derivano dai taralli, sono infatti un tarallo grande, cotto, diviso a metà e poi ri-cotto, in questo modo hanno un esterno croccante e un interno più morbido. Proprio questa parte più morbida è ideale per ospitare il condimento, che può essere più estivo o come in questo caso, con ingredienti più invernali.
Continua a leggere